Nelle parole dei bambini

30 Aprile 2015

Nel mio articolo precedente ho raccontato di un’espressione e di come essa sia diventata, col tempo, un insulto. Per ritrovare il significato autentico di quell’espressione bisogna interrogare le bambine: loro ci diranno che fare qualcosa “come una ragazza” non ha affatto il valore di un insulto. Loro potranno dirci così perché non sono ancora state disorientate e impoverite dalla pervasività di questo stereotipo.

E’ essenziale “tornare ai bambini” anche di fronte ad un altro nuovo interrogativo: quello relativo alle famiglie arcobaleno. In molti casi ci si chiede se i bambini siano felici. Spesso si risponde per loro senza coinvolgerli direttamente.

In questo video invece, le cose vanno diversamente.

L’associazione Famiglie arcobaleno ha intervistato i bambin* e i ragazz*, figl* di coppie omosessuali, chiedendo loro come sia vivere con due mamme  o due papà. Ciò che ho trovato interessante è l’espressione quasi stupita dei giovan* davanti a queste domande.

Nei loro volti, nelle loro parole, si possono individuare i tratti di qualsiasi bambin* o adolescente che ama la propria famiglia, che si illumina parlando delle cose che ama fare insieme, che sbuffa pensando ai loro difetti.

Questi bambin* felici credo siano la migliore risposta ai tanti stereotipi che si sentono a proposito delle famiglie arcobaleno. Ancora una volta, per ottenere risposte sincere non inficiate dalle nostre paure, dagli stereotipi e dai pregiudizi è necessario chiedere a loro.

, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultimi articoli

Femminismi sotto l’ombrellone: 6 libri… più 1!

Nelle ultime settimane, complici ritmi di lavoro meno serrati, mi sono dedicata alla lettura di alcuni libri femministi pubblicati recentemente. Perché no, il femminismo non va mai in vacanza! Vi… Leggi di più »

L’Italia non ha ancora fatto i conti con la violenza del suo passato coloniale

In queste ultime settimane si è riacceso il dibattito nei confronti della statua dedicata a Indro Montanelli, celebre firma del Corriere della Sera e fondatore de Il Giornale, presente all’interno… Leggi di più »

Non è revenge porn, ma violenza di massa

Su l’Indiscreto, il mio articolo riguardante il fenomeno del Revenge Porn:   Inizialmente si trattava di vendetta privata – fino a qualche anno fa, infatti, la diffusione del materiale scorreva… Leggi di più »

Alessia Dulbecco © 2020 - All rights reserved - Design by Luca Minici | Privacy Policy | Cookie Policy