Il mio primo articolo per C+B!

21 Ottobre 2015

Ieri è stato pubblicato il primo articolo per C+B che segna anche l’inizio di questa nuova collaborazione!

Conoscete C+B ? È un sito, ideato dalla mitica Francesca Marano, che si occupa di fornire alle donne che intendono mettersi in proprio consigli, suggerimenti… In una parola: sostegno. Eh già: perché per chi decide di fare questo passo la vita non è niente affatto facile! Decidere quanto investire (in termini economici ma anche personali), cercare – in fase iniziale – il giusto lavoro da dipendente che permetta di avere almeno un po’ di ‘carburante’ garantito – almeno per cominciare! – per potersi dedicare ala nuova attività; e poi: gestire i tempi, gli gli ambienti, fare rete, trovare gli spazi all’interno dei quali proporsi.

Il sito si occupa di dirimere problemi, anche pratici, come le tante domande sull’uso dei social, la corretta gestione della partita iva ma si occupa anche di aiutare le nuove freelance a realizzare il proprio sogno trovando l’ispirazione giusta.

I miei interventi si situeranno proprio in questo ambito: come counsellor darò qualche spunto per aiutare le donne a motivarsi, a riscoprire le proprie potenzialità e ad agire tenendo sempre conto del proprio benessere. Come pedagogista, poi, proverò a sostenere le lettrici nel duplice lavoro di donne (magari impegnate in una relazione, o magari già mamme) e freelance.

Il primo articolo l’ho dedicato proprio alla resilienza. È un termine dal profondo significato pedagogico: bisogna essere formati ed educarsi alla resilienza che significa poi ‘essere in grado di resistere agli urti che inevitabilmente la vita ci assesta’ individuando nuovi modi di far fronte ai problemi, partendo proprio dai fallimenti pregressi. Per darsi alla libera professione, secondo il mio punto di vista, bisogna essere resilienti. Perché spesso non si trova la strada al primo colpo e bisogna imparare a valutare gli imprevisti, gestire i fallimenti in una nuova ottica: non più come segnale del fatto che non siamola grado di raggiungere il nostro obiettivo ma come esperienza da accumulare se vogliamo trovare la nostra strada.

Vi lascio il link all’articolo… Spero vi piacerà!

http://cpiub.com/2015/10/sviluppare-la-resilienza/
img 0431 

, , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultimi articoli

Femminismi sotto l’ombrellone: 6 libri… più 1!

Nelle ultime settimane, complici ritmi di lavoro meno serrati, mi sono dedicata alla lettura di alcuni libri femministi pubblicati recentemente. Perché no, il femminismo non va mai in vacanza! Vi… Leggi di più »

L’Italia non ha ancora fatto i conti con la violenza del suo passato coloniale

In queste ultime settimane si è riacceso il dibattito nei confronti della statua dedicata a Indro Montanelli, celebre firma del Corriere della Sera e fondatore de Il Giornale, presente all’interno… Leggi di più »

Non è revenge porn, ma violenza di massa

Su l’Indiscreto, il mio articolo riguardante il fenomeno del Revenge Porn:   Inizialmente si trattava di vendetta privata – fino a qualche anno fa, infatti, la diffusione del materiale scorreva… Leggi di più »

Alessia Dulbecco © 2020 - All rights reserved - Design by Luca Minici | Privacy Policy | Cookie Policy