Facciamo il punto?

20 Maggio 2015

Generalmente utilizzo il blog per scrivere brevi articoli sui miei argomenti preferiti: gli stereotipi, il sessismo dilagante, l’immaginario televisivo e pubblicitario che umilia la figura femminile, il mondo dell’educazione relegato ad una dimensione marginale, come se tutto dovesse essere per forza “psicologico” e mai “pedagogico”.

Oggi, invece, ho deciso di spendere qualche minuto facendo il punto della situazione rispetto al mio percorso, personale e professionale.

Chi mi segue con assiduità saprà che tra la fine dello scorso anno e l’inizio di questo sono successe molte cose: lo scorso autunno mi sono trasferita a Firenze, pochi mesi dopo ho dato vita a questo blog. Ad inizio anno ho ripreso con la formazione e attualmente continuo a occuparmi di tematiche di genere seppur con una visione più ampia…insomma, di cambiamenti ce ne sono stati tanti.

Proprio per questa ragione vorrei darvi qualche dettaglio in più rispetto a quanto sto portando avanti con grande impegno e tante soddisfazioni 🙂

– Anzitutt la  parte social:

Ho aperto da poco twitter (mi trovate come @AlessiaDulbecco)…ancora sto cercando di orientarmi però mi piace, è una forma comunicativa ridotta all’essenziale e molto interattiva. Se vi va seguitemi, sarete sempre aggiornati con i contenuti e i tweet sulle nostre tematiche preferite.

Oltre a twitter ho aperto una pagina facebook: questo il link diretto https://www.facebook.com/pages/Alessia-Dulbecco/454815091333027?fref=ts . Diversamente dal blog, sulla pagina pubblico anche molte notizie e contenuti che trovo in rete e che credo sia importante  e giusto diffondere. Se siete interessati a tematiche educative, alle questioni di genere vi consiglio di mettere il like.. molti contenuti potrebbero interessarvi 😉

Ultimo, ma non meno importante, il sito web! www.alessiadulbecco.com è stato recentemente rivisitato per renderlo più accessibile e fruibile. Nel sito ci sono informazioni rispetto ai servizi professionali che realizzo (consulenze, corsi di formazione etc). Date un’occhiata se vi va… e se avete bisogno del mio supporto potete contattarmi tranquillamente 🙂

– Dal social alla grafica…

La parte social mi porta anche a parlarvi di questioni grafiche! mi sono affidata ad una bravissima web designer che ha progettato per me un nuovo design che diverrà la mia immagine coordinata…perciò preparatevi: presto vi farò scoprire il mio nuovo logo! 😉

– Le collaborazioni:

Ad inizio del mese di aprile sono stata contattata da una cooperativa che si occupa di realizzare interventi educativi per bambini con problemi di apprendimento. Tra qualche giorno comincerò un primo ciclo di incontri coi genitori dei bambini per predisporre le basi in vista di un servizio nuovo che la cooperativa renderà disponibile: brevi serate di approfondimento su tematiche specifiche unite a percorsi di  sostegno alla genitorialità per mamme e papà che riscontrano qualche problema nella gestione dei propri figl* ! Sono molto felice di tutto ciò, è un bel progetto e il gruppo delle educatrici che lavorano in cooperativa è accogliente e disponibile…. ci sono tutte le premesse per un bel lavoro di squadra!

Pochi giorni fa sono stata contattata inoltre da una scuola di counselling per attivare percorsi formativi specifici sulle questioni di genere… la notizia è fresca fresca ma prometto di darvi presto nuovi aggiornamenti!

Ho inoltre intervistato la Dr.ssa Silvia Ferrari, pedagogista e amministratrice di molte pagine Fb, tra cui la seguitissima Redazione Pedagogica, che ha dato il titolo al suo blog inaugurato da poche settimane – con la quale ho avuto una bella chiacchierata virtuale a proposito della sua visione pedagogica e rispetto all’importanza della divulgazione in rete di notizie a carattere educativo…l’intervista è in fase di analisi e conto presto di pubblicarla!

– Le pubblicazioni:

Ho recentemente scritto un articolo per la rivista della mia scuola di counselling. L’argomento? il counselling complementare all’interno delle relazioni di aiuto in un centro antiviolenza… non male, eh? Al momento è in fase di analisi da parte dela commissione esaminatrice… spero di potervi presto aggiornare scrivendovi che è stato accettato e verrà pubblicato!

 

 Insomma… in circa otto mesi direi che qualche passo in avanti è stato fatto! Da brava “self-counsellor” rifletto sul mio percorso e non posso che esserne felice: spesso è tutto molto faticoso ma sono stata ripagata. Spero sempre più di contestualizzare la mia professionalità e crescere… ma tutto questo non sarebbe possibile senza di voi: che mi seguite sul blog, che commentate i miei post, che mi fate sentire sempre la vostra presenza ! Per cui il finale di questo articolo – un po’ autocelebrativo, ma ci sta! – lo dedico a voi:

 img 0083 0 

, , , , , , , ,

5 responses

  1. Sara Fabrizi ha detto:

    Sempre tanta stima nei tuoi confronti 🙂 Continua così!

    1. alessiadulbecco ha detto:

      Sara! Grazie a te, davvero, perché senza il tuo sostegno e quello di tante altre persone – che leggono i post, li condividono, li commentano – tutto questo non ci sarebbe e io non sarei sulla strada della costruzione del mio progetto!
      Grazie💕💝

  2. delirious macaron ha detto:

    Post pieno di energia e passione per il tuo lavoro!
    Grazie Alessia, è una meraviglia portare avanti un progetto con una persona come te :)!

  3. delirious macaron ha detto:

    Post pieno di energia e passione per il tuo lavoro!
    Grazie Alessia, è una meraviglia portare avanti un progetto con una persona come te!

    1. alessiadulbecco ha detto:

      Grazie mille, chiara! ..ed è ancora meglio quando si trovano – per caso! – persone come te, in grado di dare al proprio lavoro una “veste” grafica in grado di esprimere la passione per ciò che si fa! 😀😊

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Ultimi articoli

Femminismi sotto l’ombrellone: 6 libri… più 1!

Nelle ultime settimane, complici ritmi di lavoro meno serrati, mi sono dedicata alla lettura di alcuni libri femministi pubblicati recentemente. Perché no, il femminismo non va mai in vacanza! Vi… Leggi di più »

L’Italia non ha ancora fatto i conti con la violenza del suo passato coloniale

In queste ultime settimane si è riacceso il dibattito nei confronti della statua dedicata a Indro Montanelli, celebre firma del Corriere della Sera e fondatore de Il Giornale, presente all’interno… Leggi di più »

Non è revenge porn, ma violenza di massa

Su l’Indiscreto, il mio articolo riguardante il fenomeno del Revenge Porn:   Inizialmente si trattava di vendetta privata – fino a qualche anno fa, infatti, la diffusione del materiale scorreva… Leggi di più »

Alessia Dulbecco © 2020 - All rights reserved - Design by Luca Minici | Privacy Policy | Cookie Policy