Frammenti di un discorso pedagogico.

Raccontarmi è un esercizio che ho sempre trovato molto faticoso. Al contrario, mi piace raccontare. Mi piace sviluppare riflessioni su tematiche sociali, soprattutto su questioni inerenti la pedagogia, la  violenza di genere, l’omofobia, il sessismo.  Gli interessi personali e professionali  hanno fatto di questi argomenti la mia dimensione privilegiata. L’educazione al rispetto – di sé, dell’altro e delle rispettive differenze – vuole essere il fine ultimo delle riflessioni che compariranno su questo blog.

Hai delle domande? Contattami.

Lo scopo dell’educazione è quello di trasformare specchi in finestre. (Sidney J. Harris)

Lessico Familiare. Per un dizionario ragionato della violenza contro le donne

Il libro, scritto a due mani da Chiara Cretella e Inma Mora Sàchez vuole colmare un vuoto nella letteratura sui gender studies: «non esisteva, prima del nostro lavoro, un dizionario… Leggi di più »

Di delitti e di cialde del caffè

La settimana si è aperta con un buon carico di lavoro: molti corsi da progettare – anche in vista di possibili finanziamenti – e ciò mi ha impedito di leggere… Leggi di più »

L’educazione sessista nei libri di testo delle elementari

E’ un lavoro che parte da lontano, quello compiuto da Irene Biemmi nel suo volume Educazione sessista. L’autrice recupera in prima istanza le ricerche di Alma Sabatini e da qui parte per… Leggi di più »

Tabula rasa

la pervasività del linguaggio…

brutte e cattive

Bene, pare non sia possibile quietare neppure la domenica. Ricevo per posta l’articolo di Panorama: Anna mi vuole tanto bene ma evidentemente le piace procurare materiale per il blog. Qui… Leggi di più »

Upgrade

Sono molto felice, oggi. No, non solo perché siamo giunti al weekend. No, non solo perché (stranamente ) non piove. Oggi festeggio le piccole conquiste del bloggino. Quando l’ho aperto… Leggi di più »

La lezione di oggi

Il mio venerdì mattina è cominciato con un po’ di sano jogging. Non sono una grande sportiva ma mi rendo conto che l’attenzione e la cura che ogni giorno impiego… Leggi di più »

Robin Norwood e le sue Donne che amano troppo

“Certe relazioni non sono coincidenze” (p.100): è questa la chiave di lettura del celebre saggio di Norwood, dedicato alle donne che amano troppo. Ma chi sono costoro? Con una narrazione… Leggi di più »

26 novembre

26 novembre. E’ passata un’altra giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un sacco di iniziative: conferenze, spettacoli teatrali, letture di brani, fontane delle piazze cittadine tinte di arancione. Tutto… Leggi di più »

Violenza di genere e omofobia: strumenti di smascheramento e nuove forme di “resistenza”

E’ di pochi giorni fa la notizia di un quattordicenne insultato e picchiato, in una scuola di Perugia, da un insegnante. Il “professore” (anche se definirlo con questo termine mi mette… Leggi di più »

“ciò che si fa” vs. “ciò che si è”: nuovi possibili fondamenti per la riqualificazione della professione di educatore

Quando si parla delle figure professionali che operano all’interno dei centri antiviolenza o delle strutture di aiuto (come ad esempio le comunità educative) si tende sempre a citare le psicologhe,… Leggi di più »

Alessia Dulbecco © 2020 - All rights reserved - Design by Luca Minici | Privacy Policy | Cookie Policy